Premio Montiferru Premio Montiferru

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Home > Community > Notizie > Archivio > 2018 > I vincitori della Shelf Life del Premio nazionale Montiferru

I vincitori della Shelf Life del Premio nazionale Montiferru

Premiazione Shelf Life - Presidente Nando Faedda
Premiazione Shelf Life - Presidente Nando Faedda

3 dicembre 2018

Cerimonia di premiazione a Seneghe della Shelf Life del Premio nazionale per l'olio extravergine d'oliva Montiferru, una delle principali rassegne del settore, l'unica in Italia a proporre questa particolare prova di riassaggio, alla quale vengono sottoposti dopo sei mesi gli oli vincitori. Da segnalare il buon risultato delle produzioni olearie sarde, andate a premio in tutte le principali sezioni, e nell'insieme l'ottima qualità delle produzioni, messa in evidenza dal Presidente della giuria Pietro Paolo Arca, che ha dovuto richiamare, però, anche il risultato negativo della stagione 2018, con un netto calo nelle quantità (la previsione è di una flessione del 60%) e nella qualità delle produzioni. Arca ha ricordato, inoltre, il ritardo accumulato dall'Italia, dove negli ultimi vent'anni la superficie olivicola non ha fatto registrare significativi incrementi, al confronto di altri paesi ormai molto più avanti del nostro.

L'andamento climatico eccezionale, che ha condizionato l'ultima stagione, è stato richiamato in apertura dei lavori dal sindaco di Seneghe Gianni Oggianu, che ha fatto riferimento a un clima tropicale e ha chiesto quali azioni in proposito potranno essere messe in campo a tutela del comparto.

Il Presidente della Camera di commercio di Oristano, Nando Faedda, in qualità anche di Presidente di Unioncamere Sardegna, ha rinnovato l'impegno a sostegno della manifestazione di Seneghe, sulla quale convergerà in futuro anche l'interesse delle altre Camere di commercio della Sardegna. A questo proposito il Segretario delle Camere di commercio di Oristano e Cagliari, Enrico Massidda, ha anticipato il progetto col quale si intende confermare proprio a Seneghe il Premio nazionale Montiferru e si prevede una rotazione tra i territori della Sardegna per la rassegna regionale Olio nuovo, inserendo tali iniziative nei piani promozionali della Regione.

Martino Muntoni, dell'agenzia Agris, ha auspicato un momento di riflessione e confronto sulla realtà del settore, mentre Silvia Bertelli, dell'agenzia Laore, ha sottolineato la valenza degli educational tour, quale strumento di promozione del territorio anche in chiave turistica.

Un tema ripreso dal presidente della Commissione regionale ambiente Antonio Solinas, che ha richiamato la nuova legge sul turismo e, inoltre,  auspicato per il futuro un nuovo ruolo delle agenzie di settore, con l'agenzia Argea, quale ente pagatore, e le altre agenzie impegnate nelle attività di supporto e servizio al settore.

Anche quest'anno ad organizzare il Premio nazionale per l'olio extravergine d'oliva Montiferru è stato un Comitato di cui hanno fatto parte la Camera di Commercio di Oristano, il Comune di Seneghe, le Agenzie regionali Laore Sardegna e Agris Sardegna, l’Associazione Nazionale Città dell’Olio e il Dipartimento della Scienza della Vita e dell’Ambiente dell’Università di Cagliari.

Il Premio Montiferru ha ottenuto il patrocinio del Ministero per le Politiche Agricole e dell'Assessorato all'Agricoltura.

I risultati

Sezione DOP/IGP: 1° “Tenuta Arcamone”, dell’Azienda De Carlo sas, di Bitritto (BA), 2° “Don Gioacchino DOP”, dell'Azienda Sabino Leone, di Canosa di Puglia (BT); 3° “Cuncordu”, dell'Azienda Masoni Becciu di Valentina Deidda, di Villacidro (VS).

Sezione Biologici: 1° “Ghermanu”, dell'Azienda Giuliana Puligheddu, di Oliena (NU); 2° “Maurino Bio”, dell'Azienda Il Casalone Vignoli, di San Casciano in Val di Pesa (FI); 3° “Cenzino”, dell'Azienda Vincenzo Marvulli, di Matera (MT).

Sezione Monocultivar: 1° “Mimì Coratina”, dell'Azienda Donato Conserva, di Modugno (BA); 2° “Proxima Saecvla”, dell'Azienda Soc. Agr. Miciolo - I Greppi di Silli, di S. Casciano in Val di Pesa (FI); 3° “Gariga - Birde” , dell'Azienda Su Molinu, di Ottana (NU).

Sezione Pluricultivar: 1° “Masoni Becciu”, dell'Azienda Masoni Becciu di Valentina Deidda, di Villacidro (VS); 2° “Fonte di Foiano Grand Cru”, dell'Azienda Soc. Agr. Fonte di Foiano, di Castagneto Carducci (LI) ; 3° “Gariga - Ruju”, dell’Azienda Su Molinu, di Ottana (NU).

Frantoiani DOP: “Primo DOP” - Frantoi Cutrera srl, di Ragusa (RG).

Frantoiani Monocultivar: “Ravece Monovarietale”, dell’ Oleificio FAM sas, di Venticano (AV).

Sezione Internazionali: 1° “Knolive Epicure”, dell’Azienda Knolive Oils s.l., di Priego de Córdoba – Córdoba - Spagna ; 2° “Parqueoliva Serie Oro”, dell’Azienda Almazaras de la Subbética, di Carcabuey – Córdoba- Spagna ; 3° “Rincón de la Subbética”, dell’Azienda Almazaras de la Subbética, di Carcabuey – Córdoba - Spagna.

Menzioni d'onore: “Coppadoro” dell'Azienda Ciccolella Giuseppe, di Molfetta (BA); “Monocultivar Moraiolo” dell’Azienda Decimi di Segoloni Romina, di Bettona (PG) ; “Mimì Nocellara”, dell'Azienda Donato Conserva, di Modugno (BA); “Guadagnolo Primus”, dell'Azienda Fattoria Ramerino srl, di Bagno a Ripoli (FI); “L'Olio di Felice Garibaldi”, Dell’Azienda De Carlo sas, di Bitritto (BA); “Cru di Coratina”, dell’Azienda Monterisi Nicola, di Andria (BT); “Correggiolo Bio”, Dell’Azienda Il Casalone Vignoli, di San Casciano in Val di Pesa (FI); “Il Monocultivar Semidana”; dell’Accademia Olearia srl, di Alghero (SS); “Olio Traldi – Athos”, dell’Azienda Boni Francesca, di Vetralla (VT); “Ghinavu”, dell’Azienda Olivicola Cicito Puddu, di Oliena (NU); “Tenuta Torre di Mossa”, dell’Azienda De Carlo sas, di Bitritto (BA); “Fonte di Foiano Frantoio”, della Soc. Agr. Fonte di Foiano, di Castagneto Carducci (LI); “Poggio Amante”, dell’Azienda Ranchino Eugenio, di Orvieto (TR); “Hispasur Gold”, dell’Azienda Knolive Oils s.l., di Priego de Córdoba – Córdoba - Spagna; “Fruttato Medio - Giuseppe Fois”, dell’Accademia Olearia srl, di Alghero (SS).

 

Scarica il Catalogo delle Premiazioni

 

 

 

 
Home | Contatti | Mappa | Credits | Privacy